lunedì 4 agosto 2014

COME USCIRE DALL'OMOSESSUALITA'

COME USCIRE DALL'OMOSESSUALITA' 
(PER CRISTIANI E NON)

1.  VIDEO: Joseph Nicolosi - "La terapia riparativa - PARTE I"
2.  VIDEO: Joseph Nicolosi - "La terapia riparativa - PARTE II"
3.  VIDEO : Come si sviluppa l'omosessualità - Parte prima - di Joseph Nicolosi
4.  VIDEO "Come si sviluppa l'omosessualità femminile" - di Joseph Nicolosi
5.  A chi ci si può rivolgere in Italia
6.  Il lesbismo: un problema di identità - di Janelle Hallman   
7.  Dieci principi per aiutare gli omosessuali - Brick Bradford
8.   Comprendere come si sviluppa l'attrazione per lo stesso sesso - J.Hallman   
9.   Il nostro VERO IO eterosessuale -/
10. VIDEO della conferenza  "Ritrovarsi" con Richard Cohen

11. Comprendere il rapporto e le persone omosessuali - registrazione audio - Janelle Hallman
 12. L'intimità che consolida il maschile -/
13
. L'obiettivo fondamentale: Costruire il nucleo della propria identità - di Janelle Hallman  
14.
Riallacciare i rapporti con la famiglia /
15. Liberarsi dall'omosessualità -/
16. La guarigione del bambino interiore -/
17.
La tentazione: scelta o costrizione? -/
18.
Una sana eterosessualità -/
19.
La liberazione dalle dipendenze sessuali -/
20. Collaborare con il processo di guarigione -/

21. Proclamare la nostra nuova identità -/
22.
Intervista con Michael Glatze
23.
Perdonare agli altri -/
24.
Rifiuto e narcisismo -/
25. Accogliere Dio nelle nostre fratture -/
26.
Sane amicizie con le persone dello stesso sesso -/
27. Riconciliazione e liberazione -/
28. La guarigione dell'identità di genere -/
29.
Capire l'omosessualità - Invidia e idolatria -/
30. Joseph Nicolosi: L'Esperienza del Double-Loop
   

31. Riassunto di passi per uscire dall'omosessualità - di Frank Worthen
32.
Il primo passo: "una decisione importante" - di Frank Worthen
33.
Cosa si può fare per uscire dall'omosessualità -/
34. La terapia riparativa di Joseph Nicolosi - di Fr Max
35.
La prima fase della terapia con donne SSA - di Janelle Hallman 
36.
Aiutare donne che provano attrazione per lo stesso sesso - di Janelle M. Hallman
37. La realizzazione del sogno di una vita: l'amante cristiano - Frank Worthen
38. Masturbazione - di Frank Worthen
39. Come gestire le nostre risposte istintive - di Frank Worthen
40. Il Potere Terapeutico della Sintonia - di Joseph Nicolosi
 
41. Soffrire in silenzio - di Frank Worthen
42. Comprendere il termine "ex gay" - Frank Worthen
43. Desessualizzare i bisogni più profondi - di Alan Medinger
44. Le quattro fasi della guarigione - di Doug Houck

45. Radici del lesbismo, dipendenza emotiva e terapia - di Janelle Hallman
46. Decidere di affrontare il dolore - di Adam Medinger

47. Il difficile compito di accettare la nostra vera identità- di Alan Medinger
48. Quando la rabbia affiora... 
49. Un Cuore Grato: un antidoto alle tentazioni - di Alan Medinger
50. Il libro di Janelle Hallman - per le donne che desiderano cambiare
 
51. (Guarigione attraverso la) Conversione religiosa - tratto da "Omosessualità e Speranza" 

52. Conoscenza di sé e lotta - tratto dal libro "Omosessualità e Speranza" di G.v.d. Aardweg
53. Iperdrammatizzazione - tratto da "Omosessualità e Speranza" di G v.d. Aardweg
54. Le tematiche più comuni nelle donne con tendenze omosessuali - di Janelle Hallman 

56. "Origine nella donna" - tratto da "Omosessualità e Speranza"
57. I dodici passi di Courage 
58. Joseph Nicolosi: Anteprima del VIDEO "Convegno su Identità di genere e lbertà""
59. Interferenza - di Frank Worthen
60. Dipendenza emotiva, un pericolo per le amicizie del cuore - Lory Rentzel

61. Dipendenza come maschera - Tratto dal libro Craving for love 
62. VIDEO - Ecco come avviene il cambiamento a livello molecolare e neuronico 
63. L'obiettivo fondamentale: Costruire il nucleo della propria identità - di Janelle Hallman
64. Testimonianze di cambiamento (video-audio-scritte) attraverso la terapia (in inglese)
65. VIDEO: Come guarire dalle emozioni ferite - Joyce Meyer
66. La diffidenza e il sospetto 
67. Che cosa fare quando si hanno tentazioni - Frank Worthen
68. Scritture che infondono speranza -/
69. Gli strumenti di Satana - di Frank Worthen 
70. E così volete diventare un Terapeuta Riparativo - di Joseph Nicolosi

71. Testimonianze di cambiamento scritte/video attraverso la Terapia 
72. Una Risposta Esauriente alle Obiezioni al Trattamento dell'Omosessualità
73. "Ex-Gay? Uno Studio sulla Modifica dell’Orientamento Sessuale attraverso la Religione"
74. Un cliente descrive il processo di cambiamento
75. Il dilemma dell'omosessualità - intervista al dott. Nicolosi
76. NARTH: Cambiare é possibile
77. Presentazione del libro di Joseph Nicolosi "Omosessualità maschile..."di Bruto Maria Bruti
78. Narth esorta i Mezzi di Informazione alla precisione
79. I miei due anni in Terapia Riparativa - di Ben Newman
80. Sono Linda Nicolosi, sostenitrice di NARTH

81. Abbandonare il lesbismo e confrontarsi con l'attivismo LGBT
82. Il Paradosso dell’Auto-Accettazione
83. Joseph Nicolosi: L'Esperienza del Double-Loop
84.
Guarire dall'omosessualità si può - di Andrea Morigi
85. Presentazione del libro del dottor Nicolosi: "Omosessualità maschile..."-di Chiara Atzori
86.
Alla ricerca della propria identità sessuale -J. Nicolosi
87. Intervista con Michael Glatze
88. Omosessualità e normalità: Colloquio con Joseph Nicolosi
89.
La terapia riparativa dell’omosessualità: Colloquio con Gerard J. M. van den Aardweg
90. Aiutare donne che provano attrazione per lo stesso sesso - di Janelle Hallman

91.
Un libro da leggere - di Chiara Atzori
92.
Introduzione del dottor Nicolosi al suo libro "Oltre l'omosessualità"
93.
L'Ex Presidente Dr. Nicholas CummingsDescrive il proprio Lavoro con Clienti SSA
94.
La speranza di vincere il disagio
95.
L’identità sessuale maschile:un incontrocon Joseph Nicolosi, presidente di NARTH
96.
Cambiare si può - di Roberto Marchesini
97.
Omosessualità? Si può uscirne - di Mario Palmaro
98. Sviluppo dell'omosessualità femminile - a cura del Narth
99.  Introduzione al libro di Joseph Nicolosi "Omosessualità maschile: un nuovo approccio"
100. Joseph Nicolosi. Omosessuali non-gay: chi sono? 


101. Il Potere Terapeutico della Sintonia - di Joseph Nicolosi
102. "Ascolti anche gli Ex-Gay"

103. J. Nicolosi intervista Gordon Opp: Un Ex-Gay Descrive il Processo di Cambiamento
104. Il Primato dell'affetto - di Joseph Nicolosi

105. Terapia riparativa: riparare che cosa? - di Franco Poterzio
106. Il nuovo libro di Joseph Nicolosi: Identita di genere. Manuale di orientamento

107.  Redenta! 10 Passi per Uscire dall'Omosessualità, se lo Volete - di Charlene Cothran
108. Joseph Nicolosi: Anteprima del Video "Convegno su Identità di genere e lbertà""
109. Le fasi della terapia riparativa - Paul Popper (terapeuta riparativo) 
110. Accogliere/Respingere - di Frank Worthen

111. Aggrapparsi a Cristo e alla sua Chiesa -/
112. E' Dio che opera il cambiamento - di Frank Worthen
113. Radici del lesbismo, dipendenza emotiva e terapia - di Janelle Hallman
114. "Così insegno ai trans a tornare uomini" - di Andrea Morigi
115. Una Storia - VI Parte - Amare lo stesso sesso -/
116. VIDEO: La ragazza nello specchio


lunedì 23 giugno 2014

DOCUMENTARIO DI UN COMICO NORVEGESE SMENTISCE LA TEORIA DEL GENDER


DOCUMENTARIO DI UN COMICO NORVEGESE SMENTISCE LA TEORIA DEL GENDER

guarda il  VIDEO
COMICO NORVEGESE CHE HA INTERVESTATO NOTI SCIENZIATI E RICERCATORI

Famoso COMICO norvegese intervista noti SCIENZIATI e RICERCATORI su Ideologia GENDER ...

... e il "Centro Nordico del Gender" 
perde i finanziamenti del Governo Norvegese  

martedì 17 giugno 2014

Uscire dall'omosessualità: L'AMANTE PERFETTO


L'AMANTE   PERFETTO


L'immagine idealizzata e erotizzata dello stesso sesso gioca un grosso ruolo nelle relazioni omosessuali. Quando è innamorato, l'omosessuale è in realtà invaghito dell'immagine idealizzata che ha del suo proprio sesso. Il partner dello stesso sesso non fa che corrispondere a quest'immagine idealizzata, come illustrato dall'esempio dei cloni a New York. La relazione dell'omosessuale con il suo partner dello stesso sesso è basata più su una proiezione di un'immagine illusoria sorta dal suo cuore che su un reale amore per un'altra persona.

Parte della mia guarigione dall'omosessualità avvenne soltanto quando rinunciai alla speranza idolatrica di trovare un giorno quel perfetto amante omosessuale che corrispondesse all'immagine idealizzata e erotizzata dello stesso sesso che avevo dentro di me. Anche dopo aver ricevuto una guarigione profonda da parte del Signore, avevo ancora questa speranza idolatrica nel mio cuore. Sapevo che si trattava di un desiderio empio e che bisognava che morissi ad esso. Ma volevo continuare ad esercitare un certo controllo sulla mia vita. 
Nella mia mente credevo ancora che ci poteva essere un uomo da qualche parte nel mondo che avrebbe potuto appagare i miei bisogni. 
A quel punto, la nevrosi omosessuale non era più un'esigenza pressante che rumoreggiava in me. Si trattava piuttosto di un pacato brusio nevrotico. Allora la tentazione di Satana nei miei confronti era di cercare, serbando pure la guarigione che Gesù mi aveva dato fino a quel momento, quell'amante omosessuale perfetto con il quale passare in pace il resto della mia vita.

Quella speranza colpevole era un ostacolo fondamentale che m'impediva di ricevere ulteriore guarigione da Dio. Dopo essermi pentito di questo, presi coscienza del fatto che col mio primo allontanamento dall'omosessualità avevo lasciato qualcosa in cui trovavo un grande piacere. La Bibbia parla dei "piaceri del peccato" (Ebrei 11,25). Una delle ragioni per le quali non riusciamo a restare liberi da certi peccati è il fatto che neghiamo che questi peccati contengono un elemento di piacere. 
Durante questo periodo di lotta per restare libero da ogni attività omosessuale, mi ricordavo quotidianamente che avevo dato a Dio qualcosa che amavo. Gli domandavo quindi di sostituire i miei struggimenti per quei piaceri carnali con una sete sincera di piaceri buoni e santi. Per diverso tempo la mia preghiera a Dio fu: "Apri i miei occhi perché veda le cose buone e sante che hai messo in questo mondo. Apri il mio cuore perché risponda a queste cose con amore, gioia e meraviglia."

Un'altro fattore caratteristico delle relazioni omosessuali è la ricerca dell'identità di genere per mezzo del partner dello stesso sesso. Gli uomini che non sono riusciti a completare la loro identificazione di genere durante l'infanzia cercano di stabilirla in un altro. L'irresistibile sentimento di essere "innamorati" di qualcuno dello stesso sesso è in realtà una ricerca di identificazione di genere che si è erotizzata.

Quando una persona che soffre di nevrosi omosessuale cerca la guarigione, la persona che l'aiuta deve cercare di sapere se è coinvolta in una relazione omosessuale in corso. La separazione dal partner dello stesso sesso può far emergere la sofferenza di un'incompleta identificazione di genere. In una relazione omosessuale tale sofferenza può essere temporaneamente repressa o rimossa.

Per guarire, l'omosessuale deve affrontare il suo vuoto interiore e riconoscere che ha tentato di colmarlo con un'immagine idealizzata e erotizzata dello stesso sesso e che questo vuoto lo ha spinto a mettere la sua identità in un altro dello stesso sesso. Ciò equivale ad aver innalzato il proprio sesso ad idolo nel suo cuore.
Il profeta Ezechiele ci dice che separandoci da Dio noi abbiamo eretto degli idoli (Ezechiele 14,7). In Romani 1,18-23, San Paolo ci dice che la collera di Dio si è abbattuta su tutta l'umanità, e non soltanto sull'omosessuale, a causa dell'idolatria. 
Abbiamo "cambiato la gloria dell'incorruttibile Dio con l'immagine e la figura dell'uomo corruttibile". Nel contesto di Romani 1, l'omosessualità è citata come una delle conseguenze dell'idolatria dell'uomo (Romani 1,26-27). Per essere guarito, l'omosessuale deve pentirsi della sua idolatria. Ma la Chiesa deve pure comprendere che questo peccato è legato al bisogno che l'omosessuale ha di essere profondamente guarito nella sua identità di genere. E' necessario quindi poter trovare nella Chiesa un ambiente di grazia dove il vuoto creato dall'incompleta identificazione di genere possa essere affrontato con grande pazienza e amore sincero.