giovedì 29 maggio 2008

Testimonianze tratte dal Forum SI PUO' CAMBIARE: evitare letture o programmi spazzatura...

Anonimo ha detto... 

Ciao apuleio
Visto che hai l'enorme "fortuna" di credere in Dio, il primo suggerimento che mi sento di darti é quello di pregare, pregare, pregare più che puoi. Forse ti sembrerà che non stia accadendo nulla ma invece é proprio mentre preghi che Dio lavora dentro di te. Ti cambia lentamente, giorno dopo giorno, inesorabilmente. Forse posso esprimere meglio ciò che vorrei dirti con un'immagine. Immagina un treno deragliato dai binari, completamente sformato e a pezzi. Adesso immagina di vedere la scena del deragliamento in playback: tutti i pezzi ritornano al loro posto e il treno torna sui propri binari. Bene, Dio può fare la stessa cosa con la nostra identità se solo glielo chiediamo, ci affidiamo completamente a Lui e preghiamo. Va bene qualsiasi preghiera, per il resto pensa Lui a tutto.

Un altro suggerimento che vorrei darti é quello di evitare letture o programmi spazzatura. Scegli soggetti edificanti che riguardino bei valori e sentimenti: amicizia, perdono, coraggio, solidarietà, lealtà, fedeltà, bellezza interiore. Nutri la tua mente con il "bello" ed evita di farle assorbire "il marcio" che purtroppo ci circonda. Ad ogni modo, se preghi sarà Lui a farti sentire ciò che é meglio fare o non fare, e certe immagini o luoghi che prima trovavi eccitanti dopo un pò ti sembreranno squallidi e insignificanti.

Lentamente ti trasformerà e ti renderà sempre più simile a Lui.
Ti auguro di non dover fare questo cammino da solo. Cerca una persona che ti sia vicina, soprattutto nei momenti più difficili, quelli in cui dovrai combattere contro desideri fortissimi. Dato che sei credente potresti rivolgerti a un sacerdote o ad altri uomini di Chiesa di cui pensi potresti fidarti e che possano sostenerti e incoraggiarti (non é facile trovarli ma esistono!).

Ti auguro di restare fermo come una roccia nella tua scelta di voler cambiare. Puoi star certo che ci saranno momenti in cui ti assalirà il dubbio, la disperazione, la rabbia... ma é proprio in quei momenti che devi metterti a pregare (anche se ce l'hai con Dio), non importa dove ti trovi, PREGA e vedrai che dopo un pò sentirai rinascere in te la SPERANZA e sarai pronto per riprendere il tuo cammino... un tantino più vicino alla méta.
Non mollare MAI!